Seleziona una pagina

“Il processo di digitalizzazione in azienda deve partire dalla consapevolezza che non basta acquistare strumenti e software, ma serve un nuovo modello di business e organizzativo fondato sull’integrazione di tecnologie e competenze trasversali a tutto l’ecosistema in cui l’azienda opera.”

Domenico Di Monte è attualmente Corporate Brand Manager del Gruppo Pneumax (componenti e sistemi per l’automazione), Presidente di Assofluid (associazione italiana dei costruttori ed operatori del settore oleoidraulico e pneumatico) e Consigliere di Federtec (associazione nata nel 2019 che rappresenta la filiera dell’industria Italiana della Componentistica e delle Tecnologie Meccatroniche per la Potenza Fluida, la
Trasmissione di Potenza, il Controllo e l’Automazione Intelligente dei Prodotti e dei Processi Industriali).
Nato a Montichiari (BS) il 13 Aprile 1978 si è laureato nel 2003 in Ingegneria Gestionale presso l’Università degli Studi di Brescia. Dopo un’esperienza nell’ambito della consulenza strategica direzionale, nel 2007 è entrato nel mondo della “potenza fluida” come Marketing Manager del Gruppo Camozzi fino al 2018, per poi entrare a far parte del Gruppo Pneumax. Allo stesso tempo ha collaborato per diversi anni con l’Università degli studi di Bergamo come docente di Marketing Industriale nell’ambito del Master in ‘Marketing Management per l’Impresa Internazionale’.
L’attività associativa inizia nel 2011 con l’elezione a consigliere di Assofluid, nel 2013 viene eletto vice-presidente del CETOP (Comitato Europeo delle Trasmissioni Oleoidrauliche e Pneumatiche – federazione europea che raggruppa le associazioni nazionali del settore Fluid Power, rappresentando oltre 1.000
aziende) con delega alla commissione economica, nel 2014 viene eletto per la prima volta presidente di Assofluid e riconfermato alla guida dell’associazione nel 2017 per il quadriennio 2017-2021.