Seleziona una pagina

Responsabile da più di venti anni per il mercato italiano della Divisione Education di Festo, Esperto di Automazione e Robotica e di sistemi di controllo con esperienze maturate nel settore biomedicale e bancario sulla progettazione e realizzazione di macchine automatizzate per l’ esecuzione di processi complessi.
Appassionato di metodologie didattiche e di sistemi che facilitano l’ apprendimento e il trasferimento di know-how.

… sulla digitalizzazione

Parto dalla considerazione che le PMI in Italia costituiscono l’ ossatura della nostra realtà produttiva e che l’innovazione tecnologica e quindi la digitalizzazione in tutti i suoi aspetti costituisce un percorso obbligato per la loro sopravvivenza in prima istanza e poi per la loro crescita.
D’altro canto per una PMI una delle maggiori difficoltà ad introdurre l’ innovazione al suo interno è la disponibilità di fondi da investire con un ritorno che sarà a medio lungo termine.
Ammesso che si possa superare questo ostacolo, si pone il problema di quali competenze siano necessarie a gestire i processi di innovazione e se queste siano già presenti in azienda o bisogna reperirle altrove.
Festo, attraverso la proposta della nostra Academy, offre alle PMI un insieme di soluzioni orientate da un lato a far crescere la cultura dell’ innovazione all’ interno dell’ impresa proponendo come modello quanto definito nella piattaforma Industry 4.0 e dall’ altro accompagnandola nel percorso di implementazione.
Infine, poiché riteniamo che chi crea innovazione nelle aziende sono i giovani, bisogna assolutamente agire sulla loro formazione allo scopo di prepararli ad affrontare i nuovi scenari offerti dalla tecnologia.
Pertanto Festo, prendendo a modello il sistema duale anglo-sassone, da tempo promuove sia nelle Scuole Tecniche Superiori sia nelle Università, sistemi e soluzioni per apprendere in modo più efficace le discipline che fanno capo alle nuove tecnologie.
Lo scopo infine è creare un circolo virtuoso: cultura, innovazione, competenze, know-how, capacità di utilizzare le nuove tecnologie, investimenti, digitalizzazione, ottimizzazione della produzione con riduzione di costi derivati da nuovi asset tecnologici e organizzativi, competitività sui mercati, globalizzazione della azienda, internazionalizzazione, profitti.